Posso Dare Latte di Capra al Mio Cane? – La Risposta del Veterinario

Sapevi che il latte di capra (non di mucca) è il latte più consumato al mondo?

I ricercatori hanno scoperto che la composizione del latte varia da specie a specie. Infatti il latte di capra, in alcuni casi,  può essere una scelta migliore rispetto a quello di mucca. 

Oggi ti parlerò dei pro e dei contro del latte di capra e di come e quando inserirlo nella dieta del tuo cane.


Il tuo cane non viene quando lo chiami? Tira il guinzaglio a passeggio?
E’ aggressivo con gli altri cani? Abbaia troppo? Mangia le tue cose?

Scopri Subito Come Educare Facilmente Il Tuo Cane.
–> Clicca Qui <–

Perché il latte di capra può non essere adatto al Tuo cane

 Sono 4 i motivi principali per cui potresti voler riconsiderare l’aggiunta di latte di capra al menu del tuo cane. 

1. Intolleranza al lattosio 

Prima di introdurre qualsiasi tipo di latticini nella dieta del tuo cane, devi essere sicuro che non sia intollerante al lattosio. 

Come gli esseri umani, i cani possono avere disturbi digestivi a causa dei latticini. Questo accade quando il loro corpo non riesce a tollerare lo zucchero del latte nei latticini… il lattosio.
Per digerire questi zuccheri, il tuo cane ha bisogno di un enzima digestivo chiamato lattasi. Purtroppo, non tutti i cani ne producono abbastanza.
 In questi casi è possibile che presentino sensibilità e allergie ai latticini. 

Se non sei sicuro che il tuo cane abbia un’intolleranza, prova ad introdurre lentamente i latticini. Osserva le reazioni avverse e fermati se ne vedi una. I sintomi dell’ intolleranza al lattosio sono:

  • Diarrea 
  • Gonfiore 
  • Disturbi addominali 
  • Gas 
  • Vomito
  • Perdita di appetito

La buona notizia è che se il vostro cane ha solo una leggera intolleranza al lattosio, potrebbe essere in grado di digerire meglio il latte di capra. Questo perché il latte di capra ha il 12% di lattosio in meno rispetto al quello di mucca. 

Il latte di capra ha anche altre qualità che lo rendono più digeribile. Spiegherò meglio questo aspetto nel corso dell’ articolo.

2. Contenuto di Grassi 

Il latte di capra di solito contiene circa il 4% di grassi.  Il contenuto di grassi è superiore rispetto al latte di mucca. La maggior parte di questo grasso è saturo

Di solito si cerca di evitare di esagerare con i grassi saturi a causa dei problemi di colesterolo. Questo non è un problema per i cani, perché i grassi saturi non hanno lo stesso effetto su di loro. Detto questo, è bene bilanciare i grassi saturi e insaturi nella dieta del vostro cane. Se date da mangiare al vostro cane latte di capra, assicuratevi di compensare l’apporto di grassi saturi con grassi insaturi sani. 

é ancora più importante controllare l’apporto di grassi se il vostro cane ha (o è ad alto rischio di) pancreatite. La pancreatite è un’infiammazione del pancreas e necessita di una dieta a basso contenuto di grassi.

Allora il latte di capra parzialmente scremato?

Anche se le opzioni di latte di capra senza grassi possono sembrare una buona alternativa, vi consiglio di evitarle. Questi prodotti sono stati elaborati per eliminare il grasso. Quindi possono, in realtà, aumentare il rischio di diabete e obesità. 

cane beve latte di capra da un secchio

3. Apporto Calorico 

Il latte di capra è più ricco di calorie rispetto al latte di mucca. Una tazza di latte di capra ne contiene 170, mentre il latte di mucca contiene solo 90-150.

Se dai latte (di capra o altro) al tuo cane, dovrai adattare la sua dieta alle calorie aggiuntive. Questo aiuterà a prevenire l’alimentazione eccessiva del cane e ridurrà il rischio di obesità. 

4. Pelle e problemi digestivi 

I prodotti caseari possono essere pro-infiammatori. L’infiammazione è uno dei principali fattori scatenanti dei problemi della pelle e dell’apparato digerente. (In realtà, è il “motore” di molte malattie croniche).

Il latte ha diverse proprietà che causano l’infiammazione … tra cui proteine, ormoni e zuccheri. 

Le proteine del siero di latte sono uno dei principali fattori che contribuiscono all’infiammazione. Sia il latte di capra che quello di mucca hanno proteine del siero di latte, ma il latte di capra ha una concentrazione più alta. E, per quanto riguarda il contenuto di zucchero, il latte di capra ne ha meno di quello di mucca, ma solo 1 g di differenza per tazza. 

Quindi, se il tuo cane è soggetto a problemi cronici della pelle o digestivi, è una buona idea evitare completamente i latticini. 


Il tuo cane non viene quando lo chiami? Tira il guinzaglio a passeggio?
E’ aggressivo con gli altri cani? Abbaia troppo? Mangia le tue cose?

Scopri Subito Come Educare Facilmente Il Tuo Cane.
–> Clicca Qui <–

Link Rapidi

Usa i link rapidi sotto per navigare velocemente la pagina.

Perchè il latte di capra è una scelta migliore rispetto a quello di mucca

Il latte di capra è il cibo più completo che si conosca”.  – Journal of American Medicine

I cani e gli esseri umani hanno esigenze nutrizionali diverse, ma ci sono delle somiglianze. E il latte di capra ha molte vitamine, minerali, enzimi, proteine e acidi grassi importanti. 

Il latte di capra contiene vitamine, minerali, elettroliti, oligoelementi, enzimi, proteine e acidi grassi. 

Rispetto al latte vaccino, il latte di capra è una fonte migliore di:

  • Proteine 
  • Grassi 
  • Fosfato 
  • Calcio 
  • Potassio 
  • Vitamina C 

Ma non è l’unico motivo per cui il latte di capra è una scelta migliore. 

1. Più facile da digerire

Abbiamo visto prima che il latte di capra ha meno lattosio del latte di mucca. Ma è importante ricordare che il lattosio non è l’unica ragione per cui i cani (o le persone) possono avere sensibilità ai latticini. Il latte di capra ha in realtà molte proprietà uniche che lo rendono più facile da digerire rispetto ad altri tipi di latte

I tipi di proteine che si trovano nel latte di capra sono uno dei motivi principali per cui è più facile da digerire. 

Ci sono due tipi principali di proteine nel latte …

  1. Caseine (costituiscono circa l’80% del totale delle proteine)

    La caseina alfa-s1 è una delle principali proteine del latte vaccino. Può causare infiammazioni ed è una delle tante proteine che possono causare una risposta allergica al tuo cane. Il latte di capra contiene basse quantità di questa proteina, quindi è meno probabile che causi effetti avversi.

    Potresti anche aver sentito parlare del latte A1 e A2. Si riferisce alle proteine beta-caseine del latte vaccino. Il latte normale contiene entrambe le proteine, mentre il latte
    A2  contiene solo le beta-caseine A2.

    Si ritiene che il latte A2 abbia più benefici per la salute, compreso il fatto che può essere più facile da digerire. Il latte di capra contiene solo beta-caseina A2, il che contribuisce alla sua digeribilità.


  2. Proteine del siero

    Il latte di mucca contiene diverse beta-lattoglobuline e alfa-lattoalbumina (proteine del siero di latte) rispetto al latte di capra. Questo può essere il motivo di qualsiasi reattività alimentare che il tuo cane ha quando assume latte di mucca.

L’elenco delle proteine che inducono allergie nel latte vaccino continua. Gli studi dimostrano che contiene più di 20 proteine diverse che possono causare reazioni allergiche.

Ma non sono solo le proteine e il lattosio a rendere il latte vaccino più difficile da digerire. Ci sono altre ragioni per cui il latte di capra può essere meglio tollerato del latte di mucca:

  • Globuli di grasso più piccoli nel latte di capra 
  • Concentrazioni più elevate di acidi grassi a catena piccola e media 
  • Una formazione di cagliata più libera

Tutto questo permette al cane di digerire il latte di capra più velocemente e con molto meno sforzo. Infatti, il corpo può digerire il latte di capra in 20 minuti. Avere molecole di grasso grandi un quinto di quelle del latte di mucca lo rende facilmente digeribile… ed è per questo che anche i cani con problemi digestivi possono tollerarlo.

2. Probiotici e Prebiotici

I probiotici sono batteri benefici che migliorano la salute generale del  cane. Possono provenire da cibo o integratori. I microrganismi vivi viaggiano attraverso il tratto digestivo del cane. Se sopravvivono alle dure condizioni del tratto digestivo dell’ animale, si colonizzeranno nel suo colon. 

Quasi il 90% del sistema immunitario del cane (e dell’ uomo) è nel suo intestino. Quindi l’equilibrio tra batteri buoni e cattivi è essenziale per la salute generale del cane. 

Ma per fare il loro lavoro, questi microrganismi benefici hanno bisogno di cibo. È qui che entrano in gioco i prebiotici. I prebiotici sono fibre non digerite che aiutano i batteri benefici a crescere e a prosperare. 

Secondo il Raw Milk Institute, il latte non pastorizzato può essere una fonte di probiotici. Il latte di capra contiene anche oligosaccaridi, un comune prebiotico. E ha sei volte più prebiotici naturali del latte di mucca. 

La fermentazione del latte di capra per la produzione di alimenti come kefir e yogurt può anche amplificare il contenuto prebiotico. Questo perché il processo di fermentazione può trasformare i carboidrati del latte in oligosaccaridi, che sono un comune prebiotico. Ma parlerò più tardi del latte fermentato… per ora concentriamoci sul latte di capra non fermentato.

3. Più Calcio!

Una tazza di latte di capra contiene 330 mg di calcio. Questo è di molto superiore ai 100-275 mg di una tazza di latte vaccino. 

Il calcio è importante per le funzioni neuromuscolari, cardiovascolari, immunitarie ed endocrine del vostro cane. Secondo il dottor Ian Billinghurst

“… ogni cellula del corpo dipende dal calcio per sostenere le funzioni enzimatiche, quelle nervose e per mantenere la stabilità della membrana cellulare”.

4. Miglior assorbimento dei nutrienti

Rame e ferro sono minerali importanti per la salute generale del cane. Il ferro aiuta il corpo a funzionare correttamente e fornisce ossigeno agli organi e ai muscoli del cane. Il rame è necessario per assorbire il ferro e arresta l’anemia.  (L’anemia è una malattia del sangue che impedisce al corpo di ricevere abbastanza ossigeno). 

Il latte di mucca può interferire con il modo in cui il corpo assorbe il rame e il ferro. Questo non è il caso del latte di capra. 

I ricercatori hanno studiato i tassi di assorbimento del rame e del ferro dei ratti che bevono latte di capra. Hanno scoperto che è simile a quelli che non bevono latte. Questo può aiutare a ridurre il rischio di malassorbimento dei nutrienti. 

Il latte di capra può anche migliorare la digeribilità del magnesio e del fosforo. Questi sono minerali importanti che aiutano la crescita delle ossa e altre funzioni. 


Il tuo cane non viene quando lo chiami? Tira il guinzaglio a passeggio?
E’ aggressivo con gli altri cani? Abbaia troppo? Mangia le tue cose?

Scopri Subito Come Educare Facilmente Il Tuo Cane.
–> Clicca Qui <–

Quando evitare il latte di capra?

La decisione di dare o meno il latte di capra al tuo cane dipende da te.
Ma ci sono sicuramente dei casi in cui è meglio evitarlo.

  1. Il tuo cane ha problemi alla cute e di digestione
    Come detto sopra se il tuo cane è incline a problemi digestivi o di pelle, è meglio saltare completamente i latticini.
  2. Il tuo cane ha il cancro
    Sia il latte non pastorizzato che fermentato,  contiene proteine proinfiammatorie. L’infiammazione è una delle principali cause di cancro, quindi è meglio evitare qualsiasi cibo che potrebbe causarla. 
  3. Il tuo cane è obeso o ha la pancreatite
     Se il vostro cane è in sovrappeso o soffre di pancreatite, il grasso del latte di capra può essere inadatto. 
  4. Il tuo cane è intollerante
    Abbiamo visto come il latte di capra può essere più facile da digerire ma, se il vostro cane è sensibile ai latticini potrebbe avere ancora problemi. Se vuoi provarlo… inizia con quantità molto piccole per evitare di sconvolgere lo stomaco del tuo cane. 

Latte di capra fermentato

C’è un ultimo argomento che voglio trattare prima di parlare di quanto latte di capra dare al tuo cane… ed è il latte fermentato. 

La fermentazione può aggiungere un altro strato di valore nutrizionale. La fermentazione del latte crea prodotti come il kefir e lo yogurt.

Anche se la gente usa il latte fermentato e i latticini da migliaia di anni … solo recentemente abbiamo iniziato a capire come aiutano a combattere le moderne malattie croniche come:

  • Artrite
  • Sindrome dell’intestino irritabile (IBS)
  • Ulcere gastriche
  • Colite
  • Patogeni intestinali
  • Disturbi cerebrali

Molte persone usano cibi fermentati perché sono pubblicizzati come una buona fonte di probiotici. Ma questo non è del tutto corretto. Ci sono probiotici nei cibi fermentati, ma sono ceppi fragili che non possono sopravvivere al viaggio attraverso il tratto digestivo del cane.

Ciò significa che sono già morti quando arrivano al colon del cane. Quindi non possono colonizzare e fornire i benefici probiotici. 

Ma i cibi fermentati fanno comunque bene al cane… 

Gli alimenti fermentati sono pieni di prebiotici che nutrono i batteri benefici nell’intestino del cane. Contengono anche i prebiotici che si creano durante il processo di fermentazione. I postbiotici sono metaboliti che apportano benefici alla salute. Uno dei più importanti postbiotici è costituito dagli acidi grassi a catena corta (SCFAs) che …

  • Impedisce ai batteri nocivi di crescere
  • Tiene le cellule dell’intestino del cane chiuse per evitare perdite (leaky gut syndrome)
  • Potenzia il sistema immunitario 
  • Riduce l’infiammazione

L’aggiunta di latte crudo fermentato alla dieta del cane può anche fornire

  • Enzimi
  • Probiotici
  • Potenti antiossidanti
  • Acidi grassi essenziali
  • Vitamine concentrate (come la vitamina K2 essenziale)
  • Minerali in tracce

… tutto sotto forma di cibo vivo e completo.

I latticini fermentati sono anche più facili da digerire per la maggior parte dei cani. Essi forniscono enzimi per aiutare l’assorbimento dei nutrienti.

cane corre nel prato

Quando evitare il cibo fermentato?

Se il tuo cane ha un’infezione da lievito, evitate di somministrargli alimenti fermentati. 

Per far fermentare il cibo, i batteri e il lievito “mangiano” i carboidrati e gli zuccheri presenti nel cibo. Quindi, i prebiotici che nutrono il lievito nell’alimento fermentato nutriranno anche il lievito nell’intestino del vostro cane. 

Potreste pensare di aiutare il vostro cane nutrendolo con alimenti fermentati sani. Ma spesso può peggiorare le condizioni della pelle come il lievito. 

Latte di capra: come scegliere il migliore

Abbiamo visto insieme come il latte di capra ha molti pro e qualche contro. Se decidete di provare il latte di capra, assicuratevi di acquistare un prodotto di buona qualità

Il valore nutrizionale del latte di capra dipende dalla dieta e dalla salute generale delle capre. Otterrete latte di qualità molto migliore da capre che sono

  • Allevate organicamente
  • Pascolo e alimentazione con erba
  • In un ambiente a basso stress
  • Senza antibiotici
  • Privo di mangimi OGM

Ti invito a cercare latte di capra crudo, è la scelta migliore perché non viene lavorato ed è ricco di lattasi. Lavorazioni come la pastorizzazione o l’essiccazione a spruzzo riducono il valore nutritivo del latte, distruggendo i fermenti lattici presenti nel latte. 

Molte persone e molti animali domestici che non producono l’enzima lattasi non riescono a digerire il latte pastorizzato. Ma possono digerire il latte crudo senza problemi. 

Alcuni potrebbero sostenere che il latte crudo ha agenti patogeni. Ma come ogni alimento, deve provenire da un fornitore sicuro e fidato. Se si acquista latte crudo da una fonte affidabile, il rischio è notevolmente ridotto. 

Se usate latte di capra fermentato o kefir, assicuratevi che sia fatto con latte crudo. I batteri lattici prosperano meglio sul latte non adulterato … che non è stato danneggiato dal calore eccessivo. I probiotici nel latte crudo di capra hanno anche meno probabilità di essere distrutti nel tratto digestivo dall’ acido cloridrico e sali biliari nei succhi digestivi. 

Quanto latte di capra devo dare al mio cane?

Dimensione della porzione in base al peso del cane

Meno di 10 kg … 55 ml al giorno 

Da 10 a 20 kg … 120 ml al giorno 

Da 20 a 35kg  … 220 ml al giorno 

35+ kg … 280 ml al giorno 

Se è la prima volta che date al vostro cane latte di capra o latticini, iniziate lentamente. Incrementate poco alla volta fino a raggiungere la quantità consigliata. Presta attenzione a qualsiasi segno di disturbi digestivi e intolleranze e, se necessario, taglia il latte dalla dieta del tuo cane.

E non dimenticare che se aggiungi latte di capra ai pasti del tuo cane, devi ridurre il cibo del tuo cane per compensare le calorie del latte di capra. Se alimentate il vostro cane con latte crudo commerciale, 30 grammi di cibo  di solito contiene circa 60 calorie. Questo equivale a circa 80 ml di latte di capra. 


Il tuo cane non viene quando lo chiami? Tira il guinzaglio a passeggio?
E’ aggressivo con gli altri cani? Abbaia troppo? Mangia le tue cose?

Scopri Subito Come Educare Facilmente Il Tuo Cane.
–> Clicca Qui <–

Conclusione

Il latte di capra ha i suoi benefici ma non è necessario dal punto di vista nutrizionale e… in alcuni casi può peggiorare ulteriormente i problemi di salute. 

Prendetevi il tempo necessario per decidere se il latte di capra è qualcosa di cui il vostro cane ha bisogno. Considerate tutti i pro e i contro

Condivi l'articolo:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email