i cani possono mangiare kiwi?

Scopri come servire kiwi in maniera sicura al tuo cane.

è sicuro dare da mangiare kiwi al cane?

I cani possono mangiare il kiwi? Se sei qui, ti stai ponendo proprio questa domanda

Sono sicura che la maggior parte di noi ha familiarità con il kiwi, spesso chiamato semplicemente kiwi e conosciuto anche altrove con il nome di uva spina cinese. 

Questi frutti di piccole dimensioni (di solito!) sono di un verde brillante con una buccia marrone.
Sono disponibili anche in molte altre varietà come il kiwi dorato, il kiwi viola e anche le bacche di kiwi che quando sono mature hanno solo le dimensioni di un acino d’uva!

Deliziosi ed esotici nel sapore e nell’aspetto, sono un frutto popolare e gustoso che è anche ricco di vitamine C e K. Ma la domanda è: possiamo dare il kiwi ai nostri cani?

Amiamo i nostri cani – condividiamo la nostra vita con loro e spesso il nostro cibo che non è necessariamente sempre l’idea migliore. 

Ci sono molti alimenti là fuori, compreso il cioccolato e persino alcuni frutti e verdure naturali, che sono tossici per i nostri animali domestici e devono essere evitati. 

Tuttavia, ci sono anche molti alimenti di cui possono godere in piccole quantità. Il kiwi è fortunatamente una di quelle opzioni abbastanza sicure, ma ci sono alcune cose da considerare prima di decidere di darlo in pasto al tuo cane.

tabella dei contenuti

Usa i link rapidi sotto per navigare velocemente la pagina.

Il kiwi fa bene al cane?

Come la papaia, il kiwi contiene alti livelli di vitamina C, vitamina K e un po’ di vitamina E insieme a piccole quantità di altre vitamine e minerali. Oltre a questi, è composto principalmente da acqua (oltre l’80%!) e carboidrati (zuccheri).

È un alimento molto nutriente e ricco di vitamine per l’uomo ma, come sappiamo, il sistema digestivo e le esigenze alimentari del cane sono molto diverse. 

Tieni presente che anche la quantità di kiwi che dai da mangiare al tuo cane può essere importante. Proprio come i cuccioli di razza piccola hanno bisogno di meno cibo, le razze più piccole dovrebbero mangiare meno kiwi.

sfondo kiwi

benefici del dare kiwi al tuo cane

Ci sono molti benefici nutrizionali nel servire il kiwi al tuo cucciolo. Il kiwi contiene vitamine, antiossidanti, nutrienti ed è uno snack ipocalorico per il tuo cane. 

Simile ad altri frutti come l’ananas, dovrebbe essere dato al tuo cane con moderazione.

 Altri ottimi spuntini naturali per il tuo cucciolo includono patate dolci, peperoni e anche zucchine. Tutte queste contengono vitamine che rafforzeranno il sistema immunitario del tuo cane. Diamo un’occhiata ai nutrienti del kiwi che possono aiutare il tuo cucciolo.

Vitamina C

La vitamina C è un antiossidante comprovato e negli esseri umani è classificata come essenziale, questo perché il corpo umano non può produrla da solo e deve essere acquisita attraverso il cibo che mangiamo.

 Tuttavia i cani sono in grado di produrre la propria vitamina C, non è un requisito per loro, e ci sono poche prove che suggeriscono se offre molti benefici. Tuttavia, nelle quantità che si trovano nella frutta non fa certamente male.

Vitamina K

Il kiwi contiene anche la vitamina K che è una vitamina importante per la coagulazione del sangue e può essere usata (ad alte dosi) per trattare alcuni disturbi della coagulazione nei cani.

 Tuttavia, la quantità contenuta nel kiwi è trascurabile rispetto alla quantità necessaria e, sebbene non faccia male, non è raccomandata come buona fonte di vitamina K per quei cani che ne hanno bisogno.

Acqua

L’assunzione giornaliera di acqua per un cane dovrebbe essere di circa 25-50 ml/kg al giorno. Ciò significa che un piccolo terrier di 7,5 kg dovrebbe bere circa 200-350 ml di acqua e un labrador di 30 kg potrebbe richiedere 750-1500 ml di acqua al giorno. 

Il fabbisogno d’acqua varia e dipende da molti altri fattori come il tempo e la temperatura esterna, la quantità di esercizio fisico che il cane ha fatto, l’età del cane, la dieta attuale (cibo umido o secco) insieme ad altri problemi di salute o esigenze.

Per 100g di polpa di kiwi (le parti verdi interne) ci sono circa 80g (80ml) di acqua. Quindi, anche se il kiwi non fornisce neanche lontanamente il fabbisogno giornaliero di acqua, può (in piccole quantità) essere un trattamento rinfrescante e integrare l’assunzione di acqua.

Enzimi Digestivi

Il kiwi contiene un enzima chiamato actinidina che aiuta a scomporre le proteine, come quelle della carne. Nell’uomo è stato dimostrato che aiuta la digestione delle proteine nello stomaco e nell’intestino tenue, migliorando la digestione e riducendo il disagio gastrointestinale e il gonfiore.
Gli enzimi sono spesso aggiunti al cibo per cani che aiuta a mitigare la flatulenza per i cuccioli gassosi.

C’è una piccola possibilità che alcuni di questi effetti possano essere visti nei nostri amici canini. È importante notare che questo non è stato studiato o riportato nei cani. Dato che le diete dei nostri cani sono ricche di proteine, i loro tratti digestivi sono ben attrezzati per gestire il kiwi.

E’ improbabile che il kiwi, dato come dolcetto o spuntino, abbia un’influenza negativa sulla loro digestione.

Vale la pena notare che se già date da mangiare al vostro cane una marca premium di cibo per cani, queste crocchette secche probabilmente contengono già probiotici ed enzimi digestivi.

 Il kiwi può comunque fornire altri antiossidanti. Non è detto che l’aggiunta del kiwi alla dieta del vostro cane vi dia un enorme beneficio a livello digestivo.

Alto Contenuto Di Fibre

I cani possono mangiare kiwi per aiutare ad aumentare le fibre nella loro dieta? Sì! La buccia pelosa del kiwi è, infatti, commestibile, anche se molte persone scelgono di non consumarla a causa della consistenza. 

Il kiwi ha un alto contenuto di fibre, sia solubili che insolubili. Questa fibra di kiwi provoca anche la ritenzione di acqua nel contenuto dell’intestino. Negli esseri umani, questo ha dimostrato di rallentare il tempo di transito intestinale (il tempo necessario al cibo per passare attraverso l’intera lunghezza dell’intestino).

La fibra è anche nota per alterare la consistenza e la dimensione delle feci.
Tuttavia – uno studio sui ratti (non sui cani!) ha mostrato che i kiwi hanno poco o nessun effetto sul tempo di transito. Questo rende un po’ difficile sapere con certezza come potrebbe influenzare i cani.

A seconda della quantità di questa fibra consumata e della taglia del cane, potrebbe causare un aumento della quantità o della frequenza delle feci. Tuttavia, c’è la possibilità che abbia un effetto lassativo indesiderato con conseguente diarrea e in casi gravi questo potrebbe causare disidratazione e malattia, richiedendo un trattamento veterinario.

È giusto dire che ai livelli corretti ci può essere un beneficio dietetico dalla fibra consumata. È difficile sapere quale sia questo livello e se i benefici superino i potenziali effetti collaterali per il tuo cane. 

Questo significa che deve essere valutato su base individuale. Ci può essere un sottile equilibrio tra produrre cacca di buona qualità e diarrea esplosiva! Se il tuo cucciolo è carente di fibre, ci sono anche cibi per cani che hanno una spinta di fibre per aiutare la regolarità.

Il kiwi è sicuro per i cani?

A causa delle dimensioni del kiwi c’è la possibilità che agisca come un corpo estraneo e causi un blocco nello stomaco o nell’intestino del tuo cane. È improbabile che il kiwi venga inghiottito intero senza alcuna masticazione. Ma non si può mai escludere che alcuni cani lo facciano!

L’alto contenuto di fibre insolubili nella buccia significa che non è facilmente digeribile e una volta che le parti verdi più morbide sono state digerite c’è il rischio che si raccolgano e formino un blocco nell’intestino. Entrambe le estremità del kiwi sono molto dure e, soprattutto nei cani più piccoli, questo può rappresentare un rischio di soffocamento o di blocco.

I blocchi del tratto gastrointestinale possono essere molto pericolosi. Spesso richiedono un intervento chirurgico importante per trattarli, e possono essere responsabili della morte di un cane. 

Qualsiasi episodio di vomito persistente, diarrea o malessere addominale dovrebbe sempre essere discusso con il tuo veterinario immediatamente. Questo è particolarmente importante quando c’è la possibilità che abbia mangiato qualcosa che non dovrebbe!

bulldog steso su un prato con accanto una palla blu

Come introdurre il kiwi nella dieta del cane

Quando si introduce un nuovo cibo nella dieta del tuo cane c’è la possibilità che possa causare un disturbo gastrointestinale

Per questo motivo dovrebbe sempre essere dato in piccole quantità per la prima volta. Se non ci sono problemi, la quantità può essere aumentata lentamente nel tempo. Basta assicurarsi che sia appropriato e benefico farlo.

Possono verificarsi problemi come vomito o diarrea. La maggior parte delle volte questi saranno autolimitanti e si risolveranno con una cura di supporto. Questo include una dieta blanda con molta acqua, dato che c’è il rischio di disidratazione e deterioramento. Questo è possibile in qualsiasi età del cane, ma bisogna prestare particolare attenzione nei cuccioli o nei cani più vecchi.

C’è sempre la possibilità che un cane possa avere una reazione/allergia a un particolare cibo. Questo significa che è ragionevole non offrire troppi cibi nuovi in una volta sola. In questo modo, se si presenta un problema, puoi essere sicuro di quale cibo sia responsabile ed evitarlo in futuro!

Come servire kiwi al cane in maniera sicura

Accanto alle diete bilanciate dei nostri cani, amiamo offrire loro delle variazioni e questo include dei dolcetti e dei premi. 

Ora sappiamo che i kiwi sono pieni di vitamine, fibre, acqua, possono aiutare la digestione e soprattutto hanno un ottimo sapore!  

Anche se potreste scoprire che non a tutti i cani piace il sapore – proprio come le persone! Se scegliete di dare da mangiare kiwi al vostro cane, seguite i nostri consigli:

  • Introdurre solo in piccole quantità.
  • Lavare la pelle del kiwi per rimuovere i pesticidi.
  • Tagliarlo in piccoli pezzi e sbucciarlo per facilitarne la digestione.
  • Rimuovete sempre le estremità dure, in quanto rappresentano un rischio di
    soffocamento o di blocco.
  • Alcuni cuccioli hanno uno stomaco sensibile e dovrebbero evitare il kiwi.
  • Il kiwi surgelato può essere un eccellente dolcetto da allenamento!

Se il tuo cane sviluppa effetti collaterali indesiderati, smetti di dare i kiwi e contatta il tuo veterinario. Questo è particolarmente importante se i sintomi durano più di 2-3 giorni. Vai dal veterinario di emergenza se sono gravi. Questi sintomi includono ripetuti attacchi di vomito, non trattenere cibo o acqua, letargia o disidratazione.

Conclusione sul kiwi al cane

Ora sapete la risposta: sì, i cani possono mangiare il kiwi. 

Come per tutte le cose, testate il vostro cucciolo lentamente per evitare potenziali problemi di stomaco e reazioni allergiche. La maggior parte dei cani starà bene con l’aggiunta occasionale di kiwi nella loro dieta, ma testate lentamente. Se scopri che il tuo cucciolo non reagisce bene, ti consigliamo di provare altri bocconcini naturali.

Assicurati solo di stare lontano dai cibi lavorati. Il kiwi può essere ottimo per i cani, ma prima fai dei test. Il kiwi può essere una grande aggiunta a qualsiasi dieta e darà al tuo cane un cambiamento rispetto alla normale routine. Assicurati solo che ogni nuovo alimento sia introdotto con moderazione.

Condivi l'articolo:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email