I cani possono mangiare le ciliegie?
Le ciliegie fanno male ai cani?

Il veterinario ci spiega quali parti delle ciliegie sono tossiche per i cani e cosa fare se il tuo cane ha mangiato ciliegie.

Ciliegie al cane

Il tuo cane ha recentemente mangiato un sacchetto di ciliegie nella dispensa o ne ha rubato una dal tavolo? 

O forse ti stai chiedendo se il tuo cucciolo può condividere le tue dopo averle aggiunte a una coppa di gelato?

 La risposta breve è che no, i cani non dovrebbero mangiare ciliegie. I noccioli sono tossici e anche se sono snocciolate, contengono grandi quantità di zucchero.

Le ciliegie sono il frutto degli alberi della famiglia Prunus. Questo significa che sono strettamente legate alle prugne. Sono piccole e di solito sono di colore rosso o rosso scuro, anche se possono essere gialle. Sono dolci, e contengono un piccolo nocciolo della dimensione di un pisello. Le ciliegie acerbe possono a volte cadere da un albero e sono di solito di colore verde chiaro e molto dure.

A causa del loro odore e del loro gusto meraviglioso, è possibile che il vostro cane cerchi di rubarne una dal tavolo della cucina. È anche possibile che ingerisca le ciliegie come parte di un piatto o di un altro dessert. Cosa fare quando questo accade? Continua a leggere per scoprirlo!

tabella dei contenuti

Usa i link rapidi sotto per navigare velocemente la pagina.

Le ciliegie sono velenose per i cani?

cane pastore tedesco riposa vicino ad un cesto di ciliegie

Sì! Alcune parti della ciliegia sono velenose per i cani. Mentre la polpa non è velenosa, i noccioli di ciliegia, i gambi e le foglie sono tutti tossici per i cani. Contengono cianuro, che è un veleno. 

Il cianuro si trova nei noccioli di prugne, prugne e molti altri tipi di frutta. Può anche essere fatale se viene consumato in quantità sufficiente.
Il cianuro impedisce alle cellule del corpo di usare l’ossigeno, di cui hanno bisogno per funzionare.

I segni di avvelenamento da cianuro nei cani compaiono molto rapidamente dopo l’ingestione. I sintomi includono ansimazione eccessiva, difficoltà di respirazione, gengive rosso vivo, debolezza, shock, pupille dilatate (la parte nera al centro dell’occhio che diventa più grande), e potenzialmente la morte. 

Mentre è improbabile che una o due ciliegie intere siano sufficienti a causare un avvelenamento da cianuro… perché rischiare? Ogni cane è diverso nel modo in cui risponde alle tossine.

Un’altra considerazione è il nocciolo della ciliegia. I noccioli di ciliegia non sono digeribili, il che significa che non saranno scomposti dallo stomaco del vostro cane. 

Se ingoiati interi, i noccioli di ciliegia possono causare un blocco nell’intestino del tuo cane. Questo è più probabile nei cani di piccola taglia o se vengono mangiati diversi noccioli. 

Tuttavia, se il tuo cucciolo dovesse ingoiarli interi, dovresti chiamare la tua clinica veterinaria per un consiglio. Dovresti anche tenerli d’occhio, indipendentemente dalla loro dimensione o dal numero di noccioli mangiati. I sintomi da tenere d’occhio includono:

  • Letargia e stanchezza
  • Diarrea o stitichezza
  • Vomito
  • Appetito ridotto o assente

Il mio cane ha mangiato ciliegie: cosa fare?

Se il tuo cane riesce a mangiarne una intera, è più sicuro chiamare subito il tuo veterinario.

A seconda della quantità ingerita e della taglia del vostro cane, potrebbero consigliare di fare un’iniezione per far vomitare il vostro compagno canino.

Si spera che questo gli faccia tirare fuori quello che ha ingerito e che impedisca l’assorbimento di ulteriore cianuro. 

È importante chiamare la clinica veterinaria il prima possibile, dato che c’è solo una piccola finestra di tempo in cui questo può funzionare. Dopo un paio d’ore, potrebbe essere troppo tardi.

È anche importante notare che non dovresti mai cercare di far vomitare il tuo cane a casa, a meno che tu il tuo veterinario ti abbia detto di farlo. 

Questo è potenzialmente molto pericoloso e può portare il tuo cane a respirare del vomito, oltre a ridurre il numero di opzioni che il tuo veterinario ha a disposizione. È appropriato solo in situazioni molto specifiche, e dovresti lasciare che il tuo veterinario ti aiuti a deciderlo.

Le ciliegie fanno bene o male al cane?

La polpa è sana. Contiene fibre, vitamine (specialmente A e C), calcio e acido folico. Sono anche note per contenere antiossidanti. Tutte queste cose fanno bene ai cani

Quindi, quante ne può mangiare un cane? Questo dipenderà dalla taglia del vostro cucciolo e dal suo peso attuale. Se è in sovrappeso e sta seguendo una dieta, ad esempio, è meglio evitare le ciliegie.

 Per la maggior parte dei cani di taglia media, cinque sarebbero sufficienti. Ricordate che solo la polpa può essere mangiata dai cani. Quindi è necessario rimuovere il gambo, il nocciolo e le foglie prima di servirle.

Anche se la polpa offre un certo valore nutrizionale, ci sono molte altre alternative di frutta sana. Non vi consigliamo di darli da mangiare al vostro cane come spuntino.

ramo di ciliegie rosse

esistono dei tipi di ciliegie sicure per i cani?

Ci sono molte varietà di ciliegie sul mercato. Le ciliegie Barbados sono popolari ma un po’ aspre, quindi al tuo cane potrebbero non piacere comunque! 

Le ciliegie Bing, che sono nere, sono considerate le principali ciliegie dolci commerciali in Italia. Qualunque sia la varietà, la polpa è sicura da mangiare per i cani; ma mai il gambo, il nocciolo o le foglie.

E le ciliegie glassate, candite o al maraschino? Le ciliegie glassate, o candite, sono state immerse in uno sciroppo di zucchero riscaldato. 

I maraschini sono normalmente conservati in salamoia e poi immersi in coloranti alimentari e sciroppo di zucchero. 

Entrambi questi tipi di ciliegie tendono ad avere i noccioli e i gambi rimossi durante la lavorazione. Tuttavia, questo non significa che siano sicuri per i cani!

Il contenuto di zucchero di ognuna di queste è troppo alto. L’eccesso di zucchero può causare disturbi di stomaco, obesità e diabete.

 È anche un fattore significativo nella formazione di carie dentali. Anche i coloranti alimentari non sono buoni per i cani.  Alcuni di essi contengono anche alcool, che non è benefico.

i cani possono mangiare ciliegie?

Non c’è una risposta semplice a questa domanda. I cani possono mangiare solo la polpa di una ciliegia, poiché qualsiasi altra parte è tossica e può causare blocchi.

Anche così, non è comunque qualcosa che dovresti permettere al tuo cane di mangiare. Ci sono molte alternative salutari di frutta da spuntino. Considera invece il kiwi o la papaya.

Se vuoi offrire al tuo cane delle ciliegie, dovrai rimuovere attentamente tutte queste parti e offrire solo la polpa. 

A causa delle piccole dimensioni di una ciliegia, il tuo cane dovrebbe mangiarne una discreta quantità per trarre qualsiasi beneficio nutrizionale

Ci sono molti frutti sicuri e nutrienti che potresti scegliere come alternativa. Troviamo che i mirtilli e l’ananas possano essere eccellenti alternative. 

Allo stesso modo, ci sono molti croccantini per cani sani sul mercato tra cui scegliere. Ricorda che qualsiasi bocconcino tu scelga, deve essere somministrato con moderazione, come parte di una dieta equilibrata.

Conclusione

Come per qualsiasi altro alimento che può danneggiare il tuo compagno canino, è meglio conservare le ciliegie ben fuori dalla portata del tuo cucciolo. 

Hanno un profumo dolce e saranno molto attraenti per loro!  Non è raro che i cani cerchino di mangiare frutta che può essere dannosa per la loro salute.
Altri frutti che sono dannosi per i cani sono l’uva e i pomodori.

Se state pensando di servire al vostro cane della frutta per fornire un po’ di varietà alla loro dieta, puoi anche usare verdure sane per aiutare a dare al tuo cucciolo alcuni nutrienti e antiossidanti aggiuntivi. Se il tuo cucciolo riesce a mangiare delle ciliegie intere, chiama subito il tuo veterinario per un consiglio.

Condivi l'articolo:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email