Il cane Può Mangiare Broccoli? Pro e contro

Dare broccoli al cane è sicuro? Scopriamolo insieme.

Broccoli al cane

Superfood… è così che il mondo della salute chiama i broccoli. E non è una sorpresa! I broccoli sono una delle verdure più ricche di nutrienti. 

Questo li rende l’aggiunta perfetta a qualsiasi piatto … compreso quello del tuo cane.

E non solo per la sua capacità di combattere il cancro (che forse vi è familiare). Ci sono molte altre ragioni per le quali dovreste scegliere questa verdura crucifera. 

Quindi tuffiamoci subito nel perché il tuo cane dovrebbe mangiare i broccoli e come aggiungerli in modo sicuro alla sua dieta. 

Tabella dei contenuti

Usa i link rapidi sotto per navigare velocemente la pagina.

10 ragioni per cui il tuo cane dovrebbe mangiare broccoli

I broccoli sono pieni di nutrienti che li rendono un’ottima scelta per il tuo cane. Sono anche poveri di grassi, di zuccheri e hanno più proteine di altre verdure. 

Ma queste non sono le vere ragioni per cui il tuo cane dovrebbe mangiare i broccoli…

1 – previene lo stress ossidativo

Una delle cause principali del cancro e delle malattie croniche è lo stress ossidativo. 
 
Lo stress ossidativo si verifica quando c’è un accumulo di radicali liberi. I radicali liberi sono molecole instabili e un sottoprodotto del metabolismo. Sono anche creati da fattori esterni come l’inquinamento e il fumo passivo. 
 
Gli antiossidanti stabilizzano queste molecole per proteggere le cellule del tuo cane. 
 
Se il tuo cane non ha abbastanza antiossidanti … i radicali liberi si scateneranno. Attaccheranno le sue cellule e danneggeranno il DNA, le proteine e le membrane cellulari. Questo può portare a …
  • Cancro
  • Invecchiamento prematuro
  • Malattie cardiache
  • Disturbi cerebrali 
  • Altre malattie croniche

I broccoli sono un potente antiossidante perché contengono due importanti composti.

Il primo è la vitamina C.

La vitamina C è un antiossidante che elimina i radicali liberi. È anche un eccellente strumento per rafforzare il sistema immunitario.

I cani producono la propria vitamina C, ma a volte hanno bisogno di una spinta… specialmente se sono malati, stressati o in età avanzata.

Se pensavate che le arance fossero il massimo per la vitamina C, dovrete riconsiderare la cosa. 250 grammi di broccoli contengono più vitamina C di due chili e mezzo di arance.

Il secondo composto importante dei broccoli è il sulforafano.

Il sulforafano è un antiossidante indiretto. Non si lega direttamente ai radicali liberi come la vitamina C. Invece, attiva importanti sistemi nel corpo del tuo cane che producono antiossidanti.

Questo sistema è chiamato il percorso del fattore nucleare eritroide-derivato 2like 2 (Nrf2).

Nrf2 è un messaggero all’interno di ciascuna delle cellule del tuo cane. Suona un allarme quando rileva un danno cellulare (come quello causato dai radicali liberi). In risposta, il corpo produce naturalmente più enzimi antiossidanti.

Questo mantiene i radicali liberi in equilibrio per prevenire …

  • Stress ossidativo
  • Cancro
  • Altre malattie croniche

2 – Aiuta a prevenire il cancro

La capacità dei broccoli di combattere i radicali liberi che danneggiano le cellule del tuo cane è solo uno dei molti modi in cui possono aiutare a prevenire il cancro.

Il sulforafano che si trova nei broccoli inoltre …

  • Diminuisce l’infiammazione, che può danneggiare le cellule nel tempo
  • Rimuove le sostanze cancerogene (ne parlerò meglio quando parlerò di come i broccoli aiutano il fegato)
  • Aumenta l’apoptosi, che aiuta a rimuovere le cellule cancerose dal corpo del tuo cane
  • Ferma la diffusione del cancro (metastasi)
  • Inibisce la formazione di vasi sanguigni tumorali che supportano la crescita del tumore

Questo perché il sulforafano inibisce alcuni enzimi responsabili della trascrizione del DNA. In particolare l’istone deacetilasi (HDAC) e le metiltransferasi. Quando vengono inibiti, il corpo del tuo cane produce geni soppressori del tumore. 

Questi geni aiutano a controllare la crescita dei tumori. Rallentano la divisione cellulare, riparano gli errori nel DNA danneggiato e dicono alle cellule quando è il momento di morire. Questo aiuta a prevenire e rallentare il cancro. 

3 – riduce l’infiammazione

L’infiammazione è un processo naturale che aiuta il tuo cane a guarire. Ma l’infiammazione cronica può portare a malattie come …
  • Artrite
  • Allergie
  • Asma
  • Diabete
  • Demenza
  • Cancro

Gli alimenti antinfiammatori aiutano a regolare la risposta immunitaria. Questo aiuta ad abbassare il rischio di infiammazione e di malattia cronica. 

Ci sono molti composti antinfiammatori nei broccoli, come il sulforafano e la vitamina C.

Il sulforafano è particolarmente importante perché attiva le vie Nrf2. Prima ho detto che questo innesca il rilascio di enzimi antiossidanti. Questi enzimi sono una parte fondamentale per ridurre l’infiammazione. 

Il sulforafano è anche uno dei pochi nutrienti che possono attraversare la barriera emato-encefalica. Questo significa che può aumentare le azioni antiossidanti e antinfiammatorie nel cervello. 

4 – Bilancia il microbioma

Il tratto digestivo del tuo cane contiene trilioni di batteri … buoni e cattivi. Questa comunità di batteri, insieme ad altri microrganismi, è il microbioma del tuo cane. 
 
Puoi aiutare a mantenere il microbioma del tuo cane in equilibrio prendendosi cura dei microrganismi che ci vivono. Un modo per farlo è con i prebiotici …
 
I prebiotici sono fibre solubili indigeribili che viaggiano verso il colon intatto dove i batteri del cane li digeriscono. I batteri poi producono composti che sono una parte importante del sistema immunitario del cane. Questo include acidi grassi a catena corta (SCFA) che … 
  • Rallentare la crescita dei batteri nocivi
  • Fornire energia alle cellule del colon
  • Mantenere l’equilibrio di fluidi ed elettroliti
  • Rafforzare il sistema immunitario
  • Ridurre le allergie alimentari 
  • Sostenere l’assorbimento dei nutrienti
  • Ridurre l’infiammazione 

I broccoli hanno un alto contenuto di fibre. Se il tuo cane mangia regolarmente i broccoli può aiutare a nutrire il suo microbioma (e a mantenere il tuo cane regolare). 

5 – disintossica il fegato

Il tuo cane è costantemente esposto a sostanze chimiche, tossiche e cancerogene. 
 
Puoi prendere provvedimenti per proteggere il tuo cane da molte di esse. Ma sarà sempre leggermente esposto. E questo perché sono nell’aria che respiriamo. 
 
La maggior parte di queste tossine sono liposolubili, il che significa che vengono immagazzinate nelle cellule di grasso del tuo cane. Con il tempo si accumulano nel corpo del tuo cane. Questo porta ad una costante esposizione di basso livello e alla fine all’infiammazione e alla malattia cronica. 
 
Fortunatamente, il tuo cane è dotato di un sistema di filtraggio incorporato… il suo fegato. Uno che può scomporre queste tossine e spingerle fuori dalla cistifellea e dai reni. 
 
Ci sono due fasi nel processo …
  1. Fase I della disintossicazione
    Gli enzimi scompongono le tossine in nuovi composti più solubili in acqua.
  2. Fase II di disintossicazione
    I nuovi composti vengono ulteriormente elaborati fino a quando non sono completamente solubili in acqua. Possono quindi uscire attraverso l’urina del tuo cane.

Il problema è che i nuovi composti creati nella Fase I sono più pericolosi della tossina originale. Quindi avete bisogno che il sistema del vostro cane arrivi alla fase II di disintossicazione e li elimini il prima possibile.

Prima ho menzionato che il sulforafano nei broccoli attiva i percorsi Nrf2. E che queste vie aiutano ad aumentare la produzione di antiossidanti.

Ma Nrf2 è anche responsabile del rilascio dei geni di disintossicazione della fase II. Attivando Nrf2, il vostro cane può aiutare a tenere il passo con la disintossicazione della fase II e proteggere il fegato.

Gli studi dimostrano anche che il sulforafano aumenta la disintossicazione degli agenti cancerogeni presenti nell’aria fino al 61%. Ha anche ridotto lo stress ossidativo nei ratti per migliorare la funzione del fegato.

broccoli al mercato

6 – Migliora la salute degli occhi

I broccoli contengono due importanti carotenoidi che aiutano la vista. I carotenoidi sono pigmenti vegetali. Sono responsabili dei colori rosso, giallo e arancione nelle piante e in altri esseri viventi. 

Come la vitamina C e il sulforafano, sono anche ricchi antiossidanti. 

I tre principali carotenoidi nei broccoli sono il beta carotene, la luteina e la zeaxantina. Questi sono gli stessi carotenoidi che si trovano nel cavolo. 

La vitamina A è una parte importante della salute degli occhi. Se il vostro cane è carente di vitamina A, può causare molti problemi tra cui la cecità. La vitamina A è anche responsabile della …

  • La formazione di molecole che assorbono la luce (chiamate pigmenti visivi) che aiutano la visione
  • La protezione delle cellule che rivestono gli occhi del tuo cane

Il beta-carotene si converte in vitamina A nel corpo del tuo cane. Questo lo rende una parte importante della salute degli occhi del tuo cane. 

Attenzione: I cani possono sperimentare la tossicità della vitamina A, quindi non lasciatevi prendere la mano. Non aggiungete molti cibi ricchi di vitamina A se state somministrando una dieta cruda preconfezionata con aggiunta di vitamina A. 

Come il beta-carotene, anche la luteina e la zeaxantina fanno bene agli occhi del vostro cane. Ma sono uniche …

La luteina e la zeaxantina sono gli unici due carotenoidi alimentari che si accumulano nella retina. Questo li rende particolarmente efficaci per la salute degli occhi della retina. 

7 – salute del cervello

Gli studi dimostrano che il sulforafano potrebbe aiutare a prevenire l’Alzheimer e altri disturbi cerebrali. Questo perché il sulforafano aumenta il fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF). E questo aiuta la crescita e la sopravvivenza dei neuroni. E migliora la funzione delle vie di segnalazione nel cervello.  

Il sulforafano è anche promettente come potenziale trattamento per le lesioni cerebrali traumatiche. In uno studio, i ratti che hanno ricevuto sulforafano 1 ora dopo una lesione cerebrale. Hanno mostrato un miglioramento delle prestazioni dei test rispetto al gruppo di controllo. 

8 – ansia e depressione

I broccoli contengono composti che possono aiutare con l’ansia e la depressione. 

L’infiammazione è una delle cause della depressione. Il sulforafano riduce l’infiammazione per aiutare a gestire i cambiamenti comportamentali. Il sulforafano ha anche agito come antidepressivo nei topi per ridurre le risposte ansiose. 

E quando il tuo cane è stressato o ansioso, il suo corpo rilascia ormoni dello stress. Questi ormoni consumano risorse importanti come lo zinco, la vitamina C e le vitamine del gruppo B. 

Se il tuo cane sembra più stressato del solito, potrebbe aver bisogno di una spinta nutrizionale. I broccoli sono una buona fonte di questi nutrienti. 

9 – riduce il rischio di deficenza da zinco

Il tuo cane ha bisogno di alcuni nutrienti per poter vivere una vita sana. Se uno di questi nutrienti si impoverisce, non passerà molto tempo prima che il tuo cane sviluppi una malattia cronica. 

Le carenze di zinco sono comuni in alcune razze. Le razze nordiche come gli Husky e i Malamute sono le più colpite. Può anche avere un impatto sulle razze giganti e grandi più delle razze più piccole. 

Ma questo non significa che un cane al di fuori di queste categorie non sia a rischio di una carenza di zinco. E senza abbastanza zinco, il vostro cane può sviluppare …

  • Malattie cardiache
  • Problemi gastrointestinali
  • Problemi di pelle
  • Cecità

Ci sono tre ragioni principali per cui il tuo cane può avere una carenza. 

Il primo è che il suo corpo potrebbe non essere in grado di assorbirlo o digerirlo correttamente.

Il secondo è che potrebbe non avere abbastanza zinco nella sua dieta.
E poiché lo zinco non si immagazzina nel corpo del tuo cane, il tuo cane ha bisogno di un rifornimento regolare. 

Infine, potrebbe mangiare cibi che gli rendono difficile assorbire lo zinco. 

I segni comuni di una carenza di zinco sono …

  • Problemi digestivi 
  • Dermatite crostosa 
  • Scarso funzionamento del sistema immunitario 
  • Problemi alla ghiandola tiroidea 
  • Insufficienza degli organi 
  • Convulsioni 

I broccoli sono una buona fonte di zinco. Se il tuo cane mangia regolarmente i broccoli, può aiutare ad aumentare il suo apporto di zinco per ridurre il rischio di una carenza. 

altri benefici dei broccoli per il tuo cane

Non stavo scherzando quando ho detto che ci sono molte ragioni per cui dovresti nutrire il tuo cane con i broccoli. Ci sono alcune altre ragioni per cui il tuo cane dovrebbe mangiare broccoli …

Salute del cuore

Gli studi dimostrano che il sulforafano può aiutare a mantenere la funzione arteriosa e prevenire le malattie cardiache. Questo è dovuto alla capacità del sulforafano di ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione. 

Convulsioni

Gli studi dimostrano che il sulforafano agisce come anticonvulsivo. Quindi può ridurre e prevenire le convulsioni.

Diabete

Uno studio ha mostrato che il sulforafano può ridurre la glicemia a digiuno nei diabetici di tipo 2. Può anche migliorare il modo in cui il corpo elabora lo zucchero. Se state usando l’insulina per gestire il diabete del vostro cane, assicuratevi di parlare con il vostro veterinario prima di cambiare la dieta del vostro cane. 

Salute delle ossa

I broccoli sono una buona fonte di vitamina K, che può aiutare a rafforzare le ossa del tuo cane. 

I germogli di broccoli sono ancora meglio per il tuo cane

Prima di parlare di come servire broccoli al tuo cane, voglio parlare dei germogli di broccoli. 

I germogli di broccoli sono i piccoli germogli verdi che emergono dal terreno subito dopo aver piantato un seme (circa 3 giorni). Anche se di piccole dimensioni, sono pieni di sostanze nutritive. E chilo per chilo i germogli di broccoli hanno effettivamente più valore nutritivo di una pianta completa

Hanno più vitamine e minerali. Più proteine, più enzimi digestivi, più antiossidanti e naturalmente più sulforafano. 

Quindi, mentre i broccoli sono un’ottima aggiunta alla dieta del tuo cane, i germogli di broccoli sono ancora meglio. 

germogli di broccolo in un vaso bianco

Cosa devi sapere prima di dare broccoli al tuo cane

Come ho detto prima, il sulforafano è un isotiocianato. 

Gli isotiocianati possono causare disturbi gastrici da lievi a gravi nei cani. Se alimentati in quantità eccessiva, possono persino essere tossici per il cane.  

Ma non lasciare che questo ti spaventi dal somministrare questa sana verdura al tuo cane. La chiave qui è la moderazione. 

Se è la prima volta che dai da mangiare al tuo cane i broccoli, inizia lentamente… inizia con 10 grammi per un cane piccolo e 20 per un cane grande. Daglieli come premio o aggiungi una piccola quantità al suo piatto. 

Guarda come reagisce. Se non ha problemi di digestione, puoi aggiungerne un po’ di più la prossima volta

Ma ricorda che i broccoli (e altre verdure) non dovrebbero costituire più del 10% della dieta del tuo cane. E poiché i germogli sono così ricchi di sostanze nutritive, tienili sotto il 5%.

Come dare broccoli al tuo cane in sicurezza

Ora che sai a cosa fare attenzione quando dai da mangiare al tuo cane i broccoli, è ora di parlare di come servirli. 

Uno dei nutrienti dei broccoli che li rende così benefici è il sulforafano. Il sulforafano è un isotiocianato.

Gli isotiocianati si formano quando i composti contenenti zolfo (chiamati glucosinolati) si rompono. Nei broccoli, il sulforafano si forma dalla scomposizione della glucorafanina. 

Quando il tuo cane mangia la glucorafanina, questa viene convertita in sulforafano da un enzima digestivo chiamato mirosinasi. Gli enzimi digestivi aiutano a scomporre il cibo in modo che il tuo cane possa assorbire meglio i nutrienti. 

Alcuni enzimi digestivi si trovano naturalmente nel corpo del tuo cane. Altri sono all’interno del cibo che mangia. La mirosinasi è uno degli enzimi presenti nelle verdure crucifere. 

Ma i broccoli rilasciano la mirosinasi solo quando sono danneggiati. Questo di solito accade quando si masticano i broccoli. Ma come potreste notare … la maggior parte dei cani non mastica molto il proprio cibo. 

Quindi questo significa che l’unico modo in cui il vostro cane assorbirà il sulforafano dai broccoli che mangia è se lo “masticate” per lui. 

Per i migliori risultati, frullate i broccoli o i germogli di broccoli. Questo rilascerà gli enzimi digestivi che convertono la glucorafanina in sulforafano. E ridurrà il rischio che il cane possa ingozzarsi e soffocare con un pezzo di gambo di broccolo. 

Vuoi anche servire i broccoli e i germogli crudi. I broccoli crudi hanno più sulforafano dei broccoli cotti. Questo perché il calore può distruggere i nutrienti.

Se dovete cucinarli, cuoceteli leggermente al vapore per non più di 3 minuti o meno. Questo manterrà intatte la maggior parte delle sostanze nutritive. 

E quando puoi, compra sempre biologico per evitare erbicidi e altre sostanze chimiche

I cani possono mangiare broccoli?

I broccoli sono un’eccellente aggiunta al piatto del tuo cane. E i germogli di broccoli sono ancora meglio. 

Per nutrire il tuo cane con i broccoli, frullali e servili crudi. In questo modo può trarne il massimo di sulforafano e nutrienti. 

E ricorda, le verdure non dovrebbero essere più del 10% della sua dieta (5% per i germogli).

Segui queste semplici regole e il tuo cane potrà godere di tutti i benefici che i broccoli hanno da offrire.

Condivi l'articolo:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email